Lo Statuto del Movimento | Città a Misura d’Uomo

trasparenza

“A Misura d’Uomo” è un’Associazione di cittadini liberi, che vogliono impegnare una parte del proprio tempo a favore del prossimo, mettendo a disposizione le proprie idee e le proprie riflessioni per il Bene Comune e l’aumento della Qualità della Vita di tutti.

Come ogni associazione, anche il Movimento “Città a Misura d’Uomo” si è dato delle chiare finalità e delle regole di funzionamento.

Questo non certo per togliere spontaneismo ai partecipanti, restringere gli spazi di partecipazione o darsi un’organizzazione complessa.

Le regole servono perché, proprio perché siamo un Movimento, chi desidera aderire deve avere chiaro lo spirito e le finalità del gruppo.

Lo Statuto di “A Misura d’Uomo”

Quest’elenco di “regole” è, quindi, racchiuso in un documento che prende il nome di Statuto:

Come si può leggere dallo Statuto, i Soci di “Città a Misura d’Uomo” si riconoscono inderogabilmente nei seguenti Valori che tracciano la Direzione del proprio impegno personale, sociale e politico:

  • la Libertà dell’Uomo;
  • la Fratellanza e la Pace Universale;
  • l’Eguaglianza;
  • La Salute, l’Ambiente e la Cultura come metro per valutare la Qualità della Vita;
  • La Politica come servizio.

Gli Organi Associativi

Nel rispetto del nostro Statuto, le principali cariche di rappresentanza sono le seguenti:

  • Presidente, ha una funzione onoraria, rappresenta l’unità dell’Associazione, dirime bonariamente le controversie interne;
  • Segretario Generale, è il legale rappresentante e rappresenta l’Associazione all’esterno, è responsabile della comunicazione esterna e delle pubblicazioni, coordina i lavori del Direttivo.

Ad oggi, i principali incarichi dell’Associazione sono così distribuite:

 Carica Sociale  Nome e Cognome Professione / CV
 Presidente  prof. Leonardo Todaro  docente
 Segretario Generale
 rag. Natale Salvo  blogger
 Portavoce  rag. Elena Lombardo  impiegata
 Consigliere  dott. Elena Galuppo  bancaria
 Consigliere
 avv. Giuseppe Marascia  avvocato civilista
 Consigliere
 dott. Gabriele Tripi  psichiatra
 Consigliere
 sig. Pietro Rotolo  già ispettore capo di Polizia

Potrebbero interessarti anche...