Il nostro candidato sindaco e i suoi assessori | Città a Misura d’Uomo

Salvo e Marascia con assessori Rao e Campo

il fondatore del movimento Salvo e Marascia con assessori Rao e Campo

Il candidato sindaco individuato dal movimento civico “Città a Misura d’Uomo” è l’avvocato Giuseppe Marascia.

 

Marascia, 48 anni, oggi cassazionista e specializzato nella legislazione civilistica, conta pure su una, oramai lontana, esperienza triennale nella magistratura quale vice procuratore onorario presso il Tribunale di Trapani.

Marascia presenta il proprio pensiero

Marascia presenta il proprio pensiero

Il nostro candidato sindaco Giuseppe Marascia [ASCOLTA IL SUO PENSIERO], ha avuto una sola piccola esperienza elettorale, quando, nel 2012, ha ottenuto un paio di centinaia di voti alle regionali all’interno di un movimento ora scomparso.

L’Avvocato Marascia ha già deciso di comporre la propria squadra che guiderà l’Amministrazione in caso di successo elettorale. «Le qualità personali e professionali indiscusse degli assessori designati – spiega in proposito Marascia – confermano la credibilità di un progetto che apparentemente può sembrare ambizioso, ma che, in realtà, è l’unica via percorribile per restituire ai cittadini la speranza di una società davvero equa e solidale».

La cattolica dottoressa Campo, una lunga esperienza nel mondo della scuola

Anna Maria Campo, 66 anni, laureata in materie letterarie con voto di 110/110 e lode, insegnante elementare, ha raggiunto la notorietà in città per il ruolo svolto per oltre un decennio di dirigente scolastico ricoperto presso il primo circolo didattico di Trapani.

La dottoressa Campo, che nella Giunta Marascia ricoprirà il ruolo di assessore ai servizi (scolastici, culturali e sociali), vanta oltre una lunga serie di pubblicazioni e di esperienze di partecipazione e gestione di progetti scolastici fra cui il “Comenius” [1] e l’ “eTwinning” [2](che promuove la collaborazione tra scuole europee attraverso l’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione e sviluppo professionale online per i docenti), una militanza quarantennale nell’AIMC l’associazione nazionale maestre cattoliche.

Il neo assessore in pectore, attualmente, svolge l’incarico di coordinatore pedagogico all’istituto “ITE Europa 2000” di Erice [3] e di docente di pedagogia e didattica dell’arte nel corso “terapeutica dell’arte” presso l’Accademia di Belle Arti Kandinskij di Trapani [4].

L’architetto Rao, giovane trapanese con esperienza all’estero

Roberto Rao, invece, 40 anni, trapanese, laurea in architettura con 110/110 e lode, si occupa di “progettazione paesaggio e interior alberghiero” presso lo studio tecnico KWG di Catania di cui è socio. Vanta, vieppiù, numerose esperienze lavorative all’estero, in particolare a Riad, in Arabia Saudita, dove, per conto del Ministero delle Infrastrutture ha svolto la funzione di supervisore in un progetto per la progettazione del paesaggio (2014), e ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti (2007-2012), dove è stato general manager per la progettazione del paesaggio e di interni in strutture alberghiere.

L’architetto, che usa l’inglese fluentemente, ha arricchito le sue esperienze di studio all’estero, in Germania in particolare, per undici mesi, presso la Universität Kassel [5] (nella regione dell’Assia, proprio al centro della Germania) col progetto “Erasmus” (2000).

Roberto Rao possiede anche un “dottorato in architettura dei giardini dei parchi e assetto del territorio” che gli è valso, assieme all’esperienza conseguita sul campo, la designazione ad assessore al territorio (urbanistica, ambiente e mobilità).

Il fisico e ricercatore Fabrizio Bocchino

Fabrizio Bocchino, ricercatore astronomico

Fabrizio Bocchino, ricercatore astronomico

Fabrizio Bocchino, 47 anni, è laureato in Fisica nel 1993 presso l’Università di Palermo con la votazione di 110/110 e la lode, con una tesi di Astrofisica alle alte energie. Dottorato in Fisica presso l’Università di Palermo nel 1997.

Borsa di studio post-dottorato presso la Divisione di Astrofisica alle alte energie della Agenzia Spaziale Europea (ESA), con sede a Noordwijk (Olanda), dal 1999 al 2001, dove ha studiato l’emissione nella banda dei raggi X dei resti di supernova. Dal 2001, ricercatore astronomo presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) – Osservatorio Astronomico di Palermo [6], dove si occupa di ricerche riguardanti le esplosioni di supernove ed i meccanismi di interazione e miscelamento dei frammenti stellari con il mezzo interstellare.

Bocchino – che sta maturando una propria distinta esperienza politica dal 2013 quale senatore della Repubblica [7] – sarà assessore alla “comunicazione” (informazione, comunicazione, formazione del cittadino, trasparenza ed antimafia).

Fonti: [1] Il progetto Comenius, [2] Cos’è l’E-Twinning, [3] l’ITE Europa 2000, [4] Cosa fanno all’Accademia Kandinskij. [5] la Universität Kassel, [6] INAF, [7] Senato Italiano.

Potrebbero interessarti anche...