Regione Siciliana: Portale turistico pieno d’errori

TP24, 28 settembre 2017 - Sito Web Sicilia

TP24, 28 settembre 2017

«La Regione sostiene che il turismo è, e deve essere, l’industria della Sicilia e poi è incapace di pubblicizzare l’isola e stimolare le presenze turistiche?». È quanto si domanda “Città a Misura d’Uomo” dopo aver “scoperto” il portale internet dell’assessorato regionale al turismo.

Un portale turistico mal fatto!

«In www.visitsicily.info – spiega Natale Salvo, segretario del movimento – c’è veramente poco che funziona: contenuti miseri e poco aggiornati. Sito internet lentissimo da caricare, traduzione solo in inglese e non anche in francese e tedesco nonostante i nostri aeroporti siano ben collegati ai due paesi forti dell’Europa. Il fondo si ottiene quando, per Trapani, si pubblicizza un evento che non c’è stato (“XIV Rassegna cinematografica 2017”, tra luglio ed agosto scorso) o quando si sostiene che Trapani sia ancora collegata, via mare, a Cagliari, Tunisi, Formia e Livorno. La Regione, forse, non sa che queste tratte non approdano a Trapani da anni?».

Le responsabilità del governo regionale

I Nuovi Vespri, 27 settembre 2017Per il rappresentante di “Città a Misura d’Uomo”, «l’assessorato regionale che ha dato l’atto d’indirizzo di mettere in rete questo sito internet e, poi, non si è curato di verificare i suoi contenuti e la sua valorizzazione non ha fatto un buon servizio ai suoi amministrati. E dato che del governo regionale fa parte anche l’assessore trapanese Baldo Gucciardi (PD) viene da domandarsi quanto questi si curi della nostra provincia e della sua economia».

Tali nostre dichiarazioni sono riportate anche sul seguitissimo blog sicilianista “I Nuovi Vespri”.

Potrebbero interessarti anche...