Tre valide ragioni per scegliere Marascia e votare Città a Misura d’Uomo

Tre validi motivi per scegliere marascia sindaco

Fra poco più d’un mese si vota. Ci sono 300 candidati consiglieri che, come piccole formichine, cercano di indirizzare il voto verso uno o l’altro candidato sindaco. Noi vorremmo fare un ragionamento diverso e più complessivo e spiegare tre valide ragioni per scegliere come sindaco l’Avvocato Marascia e come Lista cui dare il vostro voto di preferenza quella di “Città a Misura d’Uomo”.

Potremmo sicuramente dire perché tutti i nostri candidati sono dei galantuomini o delle gentil donne. E diremmo di certo la verità. Ma dobbiamo ammettere che anche nelle altre Liste ci sono tante persone per bene. Dire il contrario sarebbe arrogante ed offensivo, oltreché falso.

Le ragioni per cui sceglierci, quindi, sono altre.

Ragione n. 1 – Siamo dei veri “Civici”

La nostra è una Vera alternativa al solito voto che non cambia nulla. Il nostro non è un Partito ma un Movimento Civico. Dentro la nostra Lista non ci sono vecchi politici che si riciclano. Nessuno dei nostri candidati ha mai ricoperto una carica istituzionale in alcun Ente (senatore, deputato, consigliere, assessore, sindaco). Nessuno di noi è quindi responsabile del malgoverno del nostro Paese che ci ha ridotto tutti sul lastrico (vedi governi Berlusconi, Monti, Renzi) né, in particolare, del nostro Comune.

Siamo chiari sin d’ora. Se non dovessimo vincere al primo turno, nell’eventuale turno di ballottaggio non ci alleeremo con alcun altro. Ecco spiegato perché abbiamo già indicato i potenziali assessori della nostra Giunta.

Siamo, insomma, dei comuni cittadini che vogliano offrire il proprio impegno a favore dei concittadini in maniera libera da “lacci” e “lacciuli” degli interessi di parte e di Partito.

Ragione n. 2 – Siamo una Lista di Pari

La nostra non è una Lista “Monarchica”. Non abbiamo un “Sovrano”, un “Padrone”. Non c’è un Capo che apre le porte del partito ad uno e le chiude ad un altro, che ci dice cosa dobbiamo fare. Le nostre porte sono aperte a tutti i semplici e volenterosi cittadini, il nostro unico “filo conduttore” è il nostro Progetto, il nostro Programma, assieme, naturalmente, al rispetto personale che ogni componente della Lista ha per l’altro. Quindi, davanti a noi, tutti i Cittadini sono eguali, non abbiamo “compagni” o “amici” da servire più o prima di altri!

In altre parole, “Città a Misura d’Uomo” non è cresciuta attorno ad un “Uomo Forte” per sostenere la sua personale scalata al potere. L’Avvocato Marascia, il nostro candidato sindaco, è veramente solo il nostro “portavoce”, Natale Salvo – assieme a Leonardo Todaro, Gabriele Tripi ed altri – solo il fondatore del Movimento. Nessuno di loro è il “Padrone”.

Ragione n. 3 – Siamo Giovani, guardiamo quindi in prospettiva futura

Il nostro candidato sindaco, l’Avvocato Marascia, ha solo 48 anni. Nessun competitore ha meno anni. Il candidato D’Alì ha, invece, oggi 65 anni, il candidato Fazio 62, il candidato Savona 58.

Marascia possiede, cioè, una sufficiente un’esperienza di vita personale e familiare, di lavoro professionale ma non è troppo avanti con l’età: la questione età anagrafica pesa nell’attività del futuro amministratore in quanto porta a guardare, o meno, lo sviluppo dei servizi ai Cittadini in una semplice ottica “conservatrice” (da semplice “amministratore condominiale”, cioè) oppure anche in una prospettiva “innovativa” di medio-lungo termine.

E’ quest’ultima, tuttavia, l’unica prospettiva che può consentire ai nostri figli che stanno lasciando Trapani in cerca di lavoro di poter, un giorno, farne ritorno.

 

Potrebbero interessarti anche...