L’ATM adotta la Carta dei Servizi

Giuseppe-Randazzo-presidente-atm

Giuseppe Randazzo, presidente ATM

Sono bastati tre giorni per colmare un vuoto di 20 anni: era infatti dal 1995 che la Legge imponeva all’ATM, come a tutte le Società erogatrici d’un servizio pubblico, di dotarsi di una “Carta dei Servizi”.

Perché tanto ritardo? Semplicemente perché la Legge non prevede purtroppo alcuna sanzione a carico del responsabile della mancata adozione.

Lettera-Licata-su-ATM«Con determinazione dello scorso 18 novembre, l’ATM di Trapani ha provveduto ad adottare la Carta dei Servizi e tale carta è stata già pubblicata sul sito dell’ATM alla voce Amministrazione Trasparente – Carta dei Servizi». Con queste brevi e cortesi parole, il vice sindaco di Trapani, ing. Giuseppe Licata, ha dato riscontro alla lettera di protesta dello scorso 15 novembre firmata dal nostro segretario Natale Salvo.

Cos’è la “Carta dei Servizi”?

“Carta dei Servizi” che, come scrive  l’ing. Licata nella sua lettera, è uno strumento che «facilita la comunicazione con i cittadini».

Per chi volesse approfondire qualcos’altro sulla “Carta dei Servizi”, basta leggere questa guida di Angela Fioroni.

contenuti della carta appena adottata dall’ATM sicuramente non ci soddisfano in pieno. Come movimento “Città a Misura d’Uomo”, tuttavia, ci attiveremo per renderla un valido elemento per ottenere servizi di trasporto di sempre maggiore qualità.

La “Carta dei Servizi” è lo strumento che permette di potersi confrontare con la Direzione dell’ATM al fine di aumentare la qualità dell’offerta agli Utenti.

La comunicazione del Comune è scaricabile da qui: Lettera del ViceSindaco Licata su ATM.

Potrebbero interessarti anche...